Centro d'assistenza

Prevenzione delle frodi

Evitare completamente gli ordini fraudolenti negli shop online è al giorno d’oggi abbastanza difficile. Tuttavia, lei ha la possibilità di controllare velocemente i suoi ordini prima di evaderli. In questo articolo scoprirà di più su questo tema.


In questo articolo:

Cos’è una frode?
Utilizzi fornitori di servizi di pagamento affidabili
Telefoni al numero indicato nell’ordine
Verifichi gli indirizzi di consegna e fatturazione
Faccia attenzione al numero di tentativi d’ordine
Verifichi l’indirizzo IP

Cos’è una frode?

Una frode è una transazione falsa o illegale, che non è stata autorizzata dal cliente. Le transazioni fraudolente possono causarle perdita di denaro.

Un cliente può rivolgersi alla sua banca e affermare che per una determinata transazione non avrebbe dovuto pagare nessun importo. Se la banca ritiene valida la richiesta del cliente può disporre un addebito respinto. Questo storno toglie il denaro dell’acquisto dal commerciante e lo restituisce al cliente.

Fortunatamente ci sono alcuni passaggi che lei può mettere in pratica per ridurre il numero di ordini fraudolenti. Legga il nostro articolo sulla prevenzione delle frodi, in cui le spieghiamo cosa può fare per evitare i pagamenti fraudolenti.

Utilizzi fornitori di servizi di pagamento affidabili

Può ridurre notevolmente il numero di ordini fraudolenti che riceve se utilizza un portale di pagamento sicuro, che si avvale di un sistema di verifica degli indirizzi (AVS) e controlla i dati del valore di verifica della carta (CVV).

L’AVS confronta la parte numerica dell’indirizzo di fatturazione salvato su una carta di credito con l’indirizzo indicato dal cliente alla cassa. Il CVV è il numero di tre o quattro cifre riportato sul retro della carta di credito ed è un codice di sicurezza per la prevenzione delle frodi attraverso carte di cui non si è in possesso.

MyCOMMERCE è integrato in fornitori di servizi di pagamento affidabili in tutto il mondo, come PayPal, Square, Stripe, Authorize.Net e altri.

Qui può vedere l’elenco completo dei gateway di pagamento supportati da MyCOMMERCE.

Telefoni al numero indicato nell’ordine

Spesso i truffatori usano numeri di telefono non validi per effettuare gli ordini online. Può telefonare al numero indicato nell’ordine e, se risponde qualcuno, gli ponga delle semplici domande relative al suo ordine. Se la persona conosce i dettagli dell’ordine e comunica normalmente, probabilmente l’ordine è valido.

In MyCOMMERCE può richiedere che i suoi clienti indichino alla cassa il proprio numero di telefono attivando l’opzione corrispondente nel suo account MyCOMMERCE → Impostazioni → Generale → Carrello, Impostazioni di pagamento.

richiedere il numero di telefono alla cassa

Verifichi gli indirizzi di consegna e di fatturazione

Un ordine fraudolento avrà probabilmente un indirizzo di consegna che non corrisponde all’indirizzo di fatturazione. Se i due indirizzi appartengono a due Paesi o a due continenti diversi, probabilmente si tratta di una frode. Consigliamo di contattare il cliente telefonicamente o tramite e-mail e chiedere una conferma del pagamento.

Nota: consideri che clienti legittimi possono effettuare un ordine per conto di un’altra persona o acquistare qualcosa in regalo.

Faccia attenzione al numero di tentativi d’ordine

Se riceve più ordini non riusciti dalla stessa persona le consigliamo di contattare il cliente tramite le informazioni fornite alla cassa, per scoprire quali problemi potrebbe avere.

Se ci sono molteplici ordini con indirizzi di fatturazione e nomi diversi, ma con lo stesso indirizzo di consegna, può essere un indice di frode.

Verifichi l’indirizzo IP

L’indirizzo IP da cui è stato effettuato l’ordine può essere un indizio di una possibile frode. Può trovare l’indirizzo IP associato all’ordine nell’area cliente della pagina di dettaglio dell’ordine nel suo account MyCOMMERCE → Vendite → Ordini, alla pagina di dettaglio dell’ordine:

Indirizzo IP di un ordine

Consigliamo di contattare il cliente e verificare l’autenticità dell’ordine nel caso in cui l’indirizzo IP del cliente si trovi in una regione diversa rispetto all’indirizzo di fatturazione.

Può anche utilizzare dei tool online gratuiti per estrapolare la geolocalizzazione e altre informazioni relative a un indirizzo IP specifico: http://www.whatismyip.com/, https://whatismyipaddress.com/, https://www.ip2location.com/, https://www.myadminip.com/